♦️PREVISIONI PER DOMANI PRIMO MARZO ♦️

🥳Buona serata a tutti gli amici di Serenissima Meteo e buon carnevale a coloro che parteciperanno alle numerose sfilate carnevalesche programmate nella nostra regione. La foto si riferisce al “ venerdí gnocolar” veronese quando assieme ai carri allegorici sfila anche Papá del Gnoco simbolo del carnevale scaligero.
‼️Si raccomanda agli organizzatori di queste allegre manifestazioni, vista l’attuale criticitá da PM10, di ridurre il piú possibile l’impatto ambientale ottimizzando al massimo la circolazione veicolare‼️

🔹Sempre domani inizia la primavera meteorologica, mentre quella astronomica sarà il 20 marzo cioé all’equinozio di primavera. Come descritto molto bene dal nostro Presidente Marco Rabito le temperature massime hanno toccato record storici superando di 10 gradi il valore di riferimento climatico.
Oggi, come preannunciato vi é stata una lieve flessione con massime comprese tra i 15 ed i 17 gradi.

🔷SITUAZIONE GENERALE
Una lieve saccatura transiterá velocemente nel primo pomeriggio di domani ( fig 2 in rosso l’asse del geopotenziale a 500 hPa -Meteoblue) apportando essenzialmente nuvolositá, lieve flessione termica e ventilazione orientale.

🔷PREVISIONI PER DOMANI 1 MARZO
Inizialmente cielo sereno, nel corso della giornata aumento della nuvolositá medio-alta piú importante nel pomeriggio quando non si esclude qualche isolato piovasco in montagna, mentre in pianura la probabilitá é molto bassa ed eventualmente limitata al settore sud-est del Veneto (fig 3 mappa probabilitá precipitazione -Meteoblue)
📍Temperature massime tra i 14 ed i 17 gradi, minime sui +3/+5 gradi. Zero termico in temporanea flessione dagli attuali 3000 metri fino a circa 2000 metri per domani.
📍Venti inizialmente deboli, nel pomeriggio temporaneo rinforzo di venti di bora specie nel settore sud-orientale.

❗️PREVISIONI QUALITÁ DELL’ARIA
Nell’esauruente report di Francesco Puppo sul PM10 si é evidenziato, tra l’altro, anche il ritorno di una seconda piú moderata fase inquinata che con oggi conta quattro giorni di superamenti del limite per la salute umana. Tuttavia, grazie alla ventilazione associata al transito della debole saccatura, le aree venete con superamento dei 50 µg/m3 subiranno una riduzione. ( fig. 4, mappa PM10 ARPAE).

A cura di Paolo Frontero

▶️PREVISIONE PER GIOVEDI’ 21 FEBBRAIO◀️

♦️Un promontorio di alta pressione esteso su buona parte dell’Europa centro-occidentale continua a dominare la scena, garantendo tempo stabile e soleggiato anche sulla nostra regione.
Foschie e nebbie in pianura al mattino, con pessima qualità dell’aria.

♦️Nel dettaglio:
Al mattino il cielo si presenterà sereno o poco nuvoloso ovunque, causa qualche passaggio nuvoloso in quota che non darà luogo a fenomeni associati.
Sulle zone pianeggianti iniziali foschie e banchi di nebbia, anche diffusi, andranno a dissolversi con il passare delle ore. Tempo dunque maggiormente soleggiato anche in pianura dalle ore centrali.
Pochi cambiamenti per quanto riguarda la serata, dove troveremo ancora un cielo sereno o poco nuvoloso su tutto il territorio.
Le temperature minime saranno comprese tra -1°C e 3°C, mentre le massime tra 11°C e 15°C, risultando ancora al di sopra della media del periodo.
La ventilazione sarà debole e di direzione variabile in giornata. Dalla tarda serata tenderà a disporsi dai quadranti occidentali in pianura e settentrionali sui rilievi, dove su quest’ultima zona potrà essere anche di moderata intensità. Sempre dalla tarda serata episodi di Favonio sui fondovalle e zone pedemontane.

Mappa ECMWF per domani.

Bollettino previsionale a cura di Matteo Moro.

🔴 PREVISIONI PER 16/17 FEBBRAIO 🔴

“Cercasi inverno”

Buonasera amici di SerenissimaMeteo.Un robusto promontorio anticiclonico, esteso su buona parte del continente Europeo, continua a garantire tempo stabile e asciutto anche sulla nostra regione.Solo nella giornata di sabato sarà possibile qualche innocuo passaggio nuvoloso in quota.➡️ Temperature al di sopra della media stagionale, con notevoli anomalie soprattutto in montagna.Nei prossimi giorni saranno via via più diffuse anche le foschie e nebbie, con annesso peggioramento della qualità dell’aria, causa il ristagno delle sostanze inquinanti nei bassi strati.🌐 Sabato 16 febbraio:Tempo stabile e asciutto ovunque, con solo qualche passaggio nuvoloso ad alta quota durante la giornata, che potrebbe offuscare temporaneamente il sole.Al mattino e nuovamente dalla sera in maniera più diffusa, saranno possibili locali foschie o banchi di nebbia specie sulle zone della medio-bassa pinaura.Temperature generalmente stazionarie, con minime comprese tra -1°C / 2°C e massime comprese tra 11°C e 14°C.Ventilazione debole e di direzione variabile.🌐 Domenica 17 febbraio:Stabilità atmosferica ancora protagonista su tutto il territorio, con tanto sole sui rilievi.Sulle zone pianeggianti saranno possibili foschie e nebbie anche diffuse, in temporaneo dissolvimento durate le ore centrali della giornata. Localmente sulle zone costiere e pianure limitrofe potrebbero perdurare per buona parte del giorno.Temperature senza variazioni di rilievo, fatta eccezione delle zone interessate da nebbia permanente, con minime comprese tra -1°C / 3°C e massime comprese tra 8°C e 14°CVentilazione occidentale di debole intensità.Mappa ECMWF per domani.Webcam dal rifugio Città di FiumeFoto al tranmonto di Genny Paganin da Chioggia.Bollettino previsionale a cura di Matteo Moro.

🌧️ PREVISIONI PER DOMENICA 10 FEBBRAIO 🌧️

Buonasera amici di Serenissima Meteo.

Una modesta saccatura in quota, alimentata da un nucleo di aria più fredda proveniente dall’atlantico, andrà ad affacciarsi sul nostro territorio, portando dapprima un tempo per lo più nuvoloso ad un eventuale peggioramento con possibili precipitazioni.

Al mattino il cielo si presenterà nuvoloso, con il susseguirsi di prime precipitazioni di debole intensità, per lo più disomogenee nella medio-alta pianura.
Il peggioramento più incisivo sarà atteso nel tardo pomeriggio/sera dove le precipitazioni coinvolgeranno quasi tutto il territorio, ma saranno poco intense e per lo più deboli. Situazione diversa per la fascia costiera meridionale, dove le precipitazioni saranno per lo più sporadiche e mediamente di debole intensità, ma con prevalenza di tempo più asciutto rispetto al restante del territorio.
Ritorno della neve nelle nostre Alpi e Dolomiti con quote attorno ai 1000-1300 m. In calo per precipitazioni nevose leggermente più intense dalla sera.
I fenomeni saranno in completo esaurimento per la mattinata di lunedì.

Le temperature minime si aggireranno tra i 2 e i 5 °C.
Massime ancora sopra media e varieranno tra i 5 e i 9 °C. Nella fascia costiera si potrebbero raggiungere punte di 14 °C.
Il vento soffierà dai quadranti nord-orientali nella media bassa pianura.
Nella fascia costiera soffierà dai quadranti meridionali di moderata intensità.

Foto di Tatiana Tavella da Bagnolo di Lanigo
Modelli di previsione usati: ECMWF fig.1, Arome con le precipitazioni previste per domani fig.2, ECM-MOLOCH 2.5 con direzione e intensità del vento.

A Cura di Genny Paganin.

☀️PREVISIONE PER SABATO 9 FEBBRAIO⛅

◾ L’avvicinarsi di una saccatura di origine Atlantica andrà progressivamente a indebolire un campo di alta pressione che da alcuni giorni ci sta proteggendo.
Tempo ancora stabile e asciutto su tutta la regione, ma con passaggi nuvolosi ad alta quota.

◾ Nel dettaglio:
Per tutto l’arco della giornata il nostro territorio sarà interessato da innocui passaggi nuvolosi ad alta quota, che potranno offuscare temporaneamente il sole.
Saranno comunque possibili degli spazi di sereno con annessi momenti soleggiati.
Dalla tarda serata la nuvolosità tenderà ad aumentare e divenire più compatta a iniziare dalle zone occidentali.
Durante le prime ore del mattino non si esclude qualche locale foschia o banco di nebbia sulla pianura più meridionale.
Le temperature non subiranno variazioni di rilievo, con minime comprese tra 0°C e 3°C e massime tra 8°C e 11°C.
La ventilazone sarà debole e di direzione variabile.

Mappa GFS per domani.
Bollettino previsionale a cura di Matteo Moro.