☀️PREVISIONI PER MERCOLEDÌ 6 FEBBRAIO☀️

Buonasera amici di Serenissima Meteo!
La nostra Regione si trova al momento in una situazione di alta pressione con tempo stabile e temperature diurne in aumento, tale configurazione sembra perdurare per qualche giorno.
Nel dettaglio la previsione:
§ mattino: cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso per nubi alte sui settori più settentrionali, non saranno escluse delle foschie nella pianura meridionale più interna.
§ Pomeriggio/sera: cielo che si presenterà pressoché come al mattino.
§ Temperature: in leggero aumento nei valori massimi con punte intorno a 13 °C e minime in diminuzione tra 0 e -2 °C.
§ Venti e mare: venti di direzione variabile a tratti tesi, mare poco mosso.
In allegato la situazione di ECMWF a 500 hPa per la giornata di domani.
A cura di Davide Parolin.

⛅PREVISIONI PER LUNEDI’ 04 FEBBRAIO☀️

Buonasera a tutti, amici di Serenissima Meteo!

La giornata di domani si presenterà diversa dalle ultime: la situazione sinottica (fig.1, geopotenziali a 500 hPa del modello ECMWF) mostra una rimonta dell’alta pressione dovuta all’allontanamento verso sud della saccatura responsabile del recente maltempo. Questo si tradurrà in nubi mattutine seguite da un progressivo passaggio ad un cielo sereno.

Inoltre la mattinata risulterà ventilata sulle zone centro-orientali, con venti nordorientali che soffieranno fino a 20-25 km/h per poi calare nel pomeriggio. Lungo la costa la ventilazione continuerà fino a sera con raffiche fino a 35-40 km/h.

Le temperature andranno da valori minimi di 2 °C a valori massimi di 11 °C sulla pianura, mentre nelle zone montane esse saliranno da minime di -9 a massime di -2 °C sulle vette e da -3 a 8 °C nelle valli.

In allegato anche la pressione al suolo sempre secondo il modello ECMWF ed una foto del lago di Lavarone (TN) della nostra Elena Celebron.

A cura di Federico Pavan.

➡️PREVISIONE PROSSIME ORE E DOMENICA 3 FEBBRAIO⬅️

Nel dettaglio:
Nelle prossime ore il cielo si presenterà molto nuvoloso o coperto su tutta la regione, con piogge generalmente di debole intensità e a carattere sparso sulle zone pianeggianti.
Sulla fascia Alpina, Prealpina e pianura limitrofa i fenomeni potranno essere più insistenti e perdurare anche durante la mattinata, risultando localmente di moderata intensità. La quota neve sarà in calo fino a 800-1000m., localmente più bassa durante i fenomeni più intensi.
Sulla medio-bassa pianura invece il tempo sarà più asciutto e in mattinata potrebbero farsi largo delle timide schiarite.
Durante il pomeriggio assisteremo a un’attenuazione dei fenomeni su tutto il territorio, dove sulla pianura sarà possibile anche qualche schiarita.
In serata non si esclude qualche residuo piovasco sulla medio-bassa pianura, con possibili riduzioni della visibilità causa la formazione di foschie o locali banchi di nebbia.
Le temperature minime saranno in leggero calo, comprese tra 2°C e 6°C, mentre le massime risulteranno generalmente stazionare, comprese tra 6°C e 8°C.
La ventilazione sarà in prevalenza debole, di direzione occidentale al mattino, per poi divenire nord-orientale dalla tarda serata.

▪️ Mappa ECMWF per domani.
▪️ Webcam sulle nostra Dolomiti Bellunesi, località Cernadoi
▪️ Foto di Pier Luigi Masetto da Cortina D’Ampezzo, dove l’accumulo nevoso in 24h. ha superato il mezzo metro, con punte di 60-70cm.

Bollettino previsionale a cura di Matteo Moro.

🌨️ PREVISIONI PER VENERDÌ 1 FEBBRAIO 🌧️

IN ARRIVO UN PEGGIORAMENTO CORPOSO, PIOGGIA IN PIANURA E NEVE IN MONTAGNA.

Bentrovati amici di Serenissima Meteo, siamo ormai al cospetto di un importante peggioramento delle condizioni atmosferiche capace di apportare precipitazioni significative. (allegata la carta di previsione ECMWF)
I primi fenomeni, come potete osservare sulle carte di previsione allegate (modello NMM2), mostrano in prevalenza carattere piovoso in pianura fin da subito, ovvero dalla tarda serata o prime ore della prossima notte.

La colonna d’aria che sovrasta il nostro territorio tuttavia potrebbe ancora permettere qualche caduta di neve nelle prime ore di questa fase instabile eventualmente grazie all’intensità dei fenomeni (in grado quindi di strutturare la porzione più bassa della colonna, quella più danneggiata dal mix temperatura umidità).
Se e SOLO SE, le precipitazioni saranno sufficientemente intense vi sarà questa eventualità (con conseguenti possibili accumuli solo temporanei e locali) si potrebbe osservare per l’ultima volta di questa fase fredda, qualche fiocco di neve.

Da metà nottata, e via via sempre più velocemente in mattinata, la quota neve tenderà ad alzarsi sulle nostre prealpi e, più lentamente, anche sulle Dolomiti.
I fondovalle più riparati potrebbero mantenere condizioni favorevoli alla neve per più ore (specie quelli dolomitici) prima di capitolare alla pioggia.

Pioggia che, nel corso di venerdì pomeriggio e sera, raggiungerà anche le località poste sull’altopiano di Asiago tra 1000 e 1200 metri.
In pianura pioverà diffusamente e localmente in modo abbondante sui settori centro settentrionali e sulla fascia pedemontana. Con minore intensità sulla costa e pianure più meridionali.

Le temperature saranno ovunque in aumento e comprese tra i 1 / 5 di minima e i 7 / 10 di massima sulle zone pianeggianti.

Anche la giornata di SABATO 2 sarà inizialmente instabile con temperature in nuovo calo con conseguente quota neve che si abbasserà di quota.
Ma su questi dettagli ritorneremo al prossimo appuntamento.

Continuate a seguirci e condividete i nostri aggiornamenti.

Previsione a cura di Marco Rabito, Presidente di Serenissima Meteo.

♦️PREVISIONE PER GIOVEDÌ 31 GENNAIO♦️

🔹Buona serata a tutti gli amici di Serenissima Meteo, di seguito l’immagine all’infrarosso che mostra l’allontanamento del corpo principale della perturbazione che oggi ha apportato nevicate anche in pianura in Lombardia, Toscana ed Emilia, mentre, come descritto nell’ultimo aggiornamento del collega Jacopo Tessaro solo deboli piogge a tratti miste a neve hanno interessato la parte meridionale del Veneto ( fig 2 mappa isoiete ARPAV)

🔹SITUAZIONE GENERALE
Il Mediterraneo é governato da un complesso sistema depressionario, dopo il transito della perturbazione odierna é prevista per domani una tregua ( fig 3 mappa in superficie DWD), in attesa di una fase fortemente perturbata per la nostra regione che inizierá venerdí condizionando tutto il week-end ( fig 4 mappa 500 hPa ECMWF-Meteonetwork)

🔹PREVISIONE
Ancora copertura nella notte con possibilitá di brevi e modeste precipitazioni con pioggia mista a neve più probabili nel veronese, ma dal tardo mattino diminuzione delle nubi e in seguito anche parzialmente soleggiato, giá nel corso del pomeriggio, però, tendenza a cielo molto nuvoloso o coperto.
📍Temperatura minima tra 0 e +2 gradi, massime tra +4 e +6 gradi. Zero termico sui 500-600 metri. Venti deboli sudorientali

A cura di Paolo Frontero