🌤️PREVISIONE PER MERCOLEDÌ 12 E GIOVEDÌ 13 GIUGNO ⛅

TEMPO IN PREVALENZA STABILE, SALVO LOCALI DISTURBI POMERIDIANI TRA PIANURE INTERNE E RILIEVI.

Il nostro territorio continua a trovarsi compreso tra una circolazione depressionaria centrata tra Europa occidentale e medio Atalantico e un campo di alta pressione che ha i suoi massimi distribuiti tra il Mediterraneo centrale e l’Europa orientale.
Di conseguenza persiste un flusso caldo ed umido, a tratti insidiato da locali intrusioni più fresche capaci di rendere produttiva la termoconvezione diurna e produrre locali rovesci o temporali.
MERCOLEDÌ: residui addensamenti, localmente compatti, potrebbero interessare le prime ore con qualche rovescio o temporale cui seguirà, già in mattinata, un veloce miglioramento con ampie schiarite e temperature massime diurne su valori estivi, sebbene associati a un modesto calo dell’umidità relativa. Nel corso del pomeriggio saranno possibili, come detto, degli addensamenti cumuliformi sui settori più occidentali della pianura interna (alto vicentino e veronese) nonché sui rilievi, ove saranno altresì possibili rovesci o temporali.
Sul resto della pianura e sulle coste assisteremo a qualche passaggio nuvoloso poco significativo in un prevalente contesto di stabilità.
GIOVEDÌ: il campo di alta pressione guadagnerà maggiore solidità, garantendo generale stabilità atmosferica sui settori di pianura, con temperature estive associate ad un aumento della sensazione di afa.
In montagna saranno ancora possibili dei disturbi a sviluppo pomeridiano, sebbene con minori probabilità ed estensione, rispetto al giorno precedente.
Anche la giornata di VENERDÌ, su cui approfondiremo al prossimo intervento, si profila generalmente stabile dal momento che la configurazione generale sopra descritta appare piuttosto inerziale.

Analisi e previsione di Marco Rabito.