UN POLVEROSO SGUARDO OLTRE LA PASQUA

Cari amici di Serenissima Meteo, la grande passione con cui scrutiamo giornalmente le vicende della nostra amata atmosfera ci porta a considerare l’eventualità che, a partire dalla giornata di Pasquetta, si possa andare incontro ad un importante trasporto di polvere e particolato di suolo leggero direttamente dal deserto del Sahara.

Sarà particolare l’evoluzione del vortice ciclonico chiuso (cut-off) oggi presente sulla Penisola Iberica (figura 1) e indicato sulle carte di previsione con la lettera B, che dapprima tenderà a sprofondare sul Nordafrica (figura 2) pescando con la sua porzione più orientali masse d’aria di estrazione prettamente Sahariana, per poi essere “riagganciato” dai flussi depressionari alle alte latitudini (figura 3) e addirittura rinvigorito, sotto forma non più di vortice ciclonico chiuso, bensì come onda depressionaria (saccatura).

Il nostro territorio si ritroverà, per tutto il periodo, sul “davanti” dell’asse di saccatura e pertanto esposto alle correnti meridionali in risalita che tenderanno a convogliare più nuvole (pomeriggio di Pasquetta) che potrebbero anche assumere un colorito giallognolo/rossastro, specie al tramonto.

Questa particolarità sarà proprio figlia di quanto sopra illustrato, data la capacità di questa figura depressionaria di asportare importanti quantità di particolato fine dalla immensa superficie desertica che andrà ad interessare e, tramite correnti tese sciroccali, convogliarne buona parte sui nostri cieli. (figura 4)

Le piogge che ne seguiranno (indicativamente tra la sera di Pasquetta e la giornata di martedì 23), anche se qui la previsione meteorologica richiederà un maggiore affinamento nei prossimi giorni, potrebbero risultare piuttosto “sporche”.

Se laverete la vostra auto per le festività pasquali, siate consapevoli che occorrerà provvedere nuovamente la prossima settimana 😂🤣.

Un caro saluto da Marco Rabito, Presidente di Serenissima Meteo.