🔵PREVISIONE PER DOMENICA 16 DICEMBRE🔵

Arriverà la neve in pianura?
Quali zone saranno quelle più favorite da questa eventualità?

Ben ritrovati amici di SerenissimaMeteo.
La giornata di domani sarà inizialmente stabile su buona parte del territorio, tuttavia dal pomeriggio osserveremo annuvolamenti via via più compatti a partire dai settori più occidentali a causa della formazione di un minimo depressionario tra il sud della Francia e l’Italia centro settentrionale.
Tra la notte e la prima mattinata questa struttura barica tenderà a traslare verso il centro Italia, favorendo un modesto richiamo di masse d’aria più mite ed umida.
Secondo le elaborazioni più recenti dei principali modelli ad alta risoluzione si potrebbe trattare di un debole peggioramento, che non porterà importanti fenomeni sul nostro territorio.
Va tuttavia sottolineato che, sui settori della pianura interna e più occidentale questi fenomeni trovando una discreta colonna d’aria potranno risultare nevosi anche fino a quote pianeggianti.

Domenica 16 dicembre:
Al mattino il cielo si presenterà nuvoloso o parzialmente nuvoloso, con possibili temporanee schiarite, specie sulle zone montane.
Dal pomeriggio la nuvolosità andrà aumentando gradualmente, fino a cielo molto nuvoloso o coperto.
In serata e, come indicato, a partire dai settori sud occidentali, saranno possibili le prime deboli precipitazioni, inizialmente a carattere sparso, prevalentemente nevose fino in pianura.

❄ Si tratterà di fenomeni generalmente deboli e intermittenti, ma che potranno localmente apportare dei modesti accumuli al suolo tra Veronese, Vicentino, parte del Padovano e Rodigino.
Sui restanti settori, più orientali, i fenomeni saranno più sporadici, molto deboli o del tutto assenti.
Nel corso della notte la colonna d’aria andrà via via degradandosi, seppure molto gradualmente, favorendo il passaggio a pioggia o pioggia mista a neve su buona parte delle zone sopra citate, eccetto Veronese e Vicentino che potrebbero disporre di una colonna d’aria adeguata per un periodo più duraturo.
Le temperature minime saranno comprese tra 0°C e -3°C, con diffuse gelate anche in pianura. Le massime invece difficilmente supereranno i 3°C/4°C.
La ventilazione sarà di Bora al suolo e risulterà di debole o a tratti moderata intensità, specie dalla sera.

Facciamo presente che la situazione è ancora delicata, come avete potuto apprendere dal bollettino e soggetta a ulteriori possibili affinamenti e modifiche, vi invitiamo pertanto a rimanere aggiornati sulla nostra pagina.

Condividendo questi post valorizzerete il nostro lavoro.

Mappa Meteonetwork con Temperatura e GPT a 500hpa nella prima mattinata di lunedì

Analisi e previsione a cura di Matteo Moro.