PREVISIONI PER LUNEDÌ 10 DICEMBRE 🌞

Il Veneto si trova lungo il confine tra una ampia circolazione depressionaria sull’Europa orientale e un anticiclone ibrido su quella occidentale. Le condizioni atmosferiche saranno stabili: ci saranno ampi periodi soleggiati con nuvolosità di scarso rilievo, per il permanere di correnti abbastanza fredde e secche dai quadranti settentrionali in quota.

Al mattino il cielo si presenterà all’inizio irregolarmente nuvoloso in pianura con nubi basse, locali nebbie e parziali rasserenamenti. In montagna invece la copertura nuvolosa sarà poco significativa, con nubi alte in transito. Col passare delle ore la nuvolosità bassa in pianura tenderà a dissolversi progressivamente da nord verso sud.
Al pomeriggio il cielo sarà sereno o poco nuvoloso, con buon soleggiamento. Sulle Dolomiti settentrionali non mancherà qualche breve episodio nevoso, molto modesto, causato dallo sfondamento.
Alla sera non ci saranno grosse variazioni rispetto al pomeriggio, se non un po’ di nuvolosità di medio livello più presente sulle zone costiere.

Le temperature minime saranno in generale diminuzione mentre i valori massimi scenderanno nelle zone montane mentre aumenteranno leggermente in pianura.

La ventilazione sarà da nord-ovest in montagna, da sostenuta a forte, con episodi di Favonio. In pianura i venti saranno invece generalmente deboli dai quadranti settentrionali, salvo in alcune zone del veronese da ovest.
Allo stato attuale sembra che solo nelle zone pedemontane e nel vicentino ci sarà la possibilità di qualche sconfinamento del Favonio, in un contesto di umidità ancora relativamente elevata.

Modello: AROME
Previsione: Francesco De Bon.